Lug 24, 2014
381 note
Lei che parlava a velocità sostenuta e rideva spesso, ogni tanto, quando era certa di non essere vista, sospirava. E in quei sospiri c’era una mancanza senza fine.
Eleonora Tisi (via le-taschepienedicose)
Lug 24, 2014
226 note
Lug 12, 2014
13 note

Ci hanno fatto credere che l’amore, quello vero, si trova una volta sola, e in generale prima dei trent’anni. Non ci hanno detto che l’amore non è azionato in qualche maniera e nemmeno arriva ad un’ora precisa.
Ci hanno fatto credere che ognuno di noi è la metà di un’arancia, che la vita ha senso solo quando riusciamo a trovare l’altra metà. Non ci hanno detto che nasciamo interi, che mai nessuno nella nostra vita merita di portarsi sulle spalle la responsabilità di completare quello che ci manca: si cresce con noi stessi. Se siamo in buona compagnia, è semplicemente più gradevole.
Ci hanno fatto credere in una formula chiamata “due in uno”: due persone che pensano uguale, agiscono uguale, che solamente questo poteva funzionare. Non ci hanno detto che questo ha un nome: annullamento. Che solamente essere individui con propria personalità ci permette di avere un rapporto sano.

Ci hanno fatto credere che il matrimonio è d’obbligo e che i desideri fuori tempo devono essere repressi.
Ci hanno fatto credere che i belli e magri sono quelli più amati, che quelli che fanno poco sesso sono all’antica, e quelli che invece ne fanno troppo non sono affidabili, e che ci sarà sempre un scarpa vecchia per un piede storto! Solo non ci hanno detto che esistono molte più menti “storte” che piedi.
Ci hanno fatto credere che esiste un’unica formula per la felicità, la stessa per tutti, e quelli che cercano di svincolarsene sono condannati all’emarginazione. Non ci hanno detto che queste formule non funzionano, frustrano le persone, sono alienanti, e che ci sono altre alternative.

Ah, non ci hanno nemmeno detto che nessuno mai ci dirà tutto ciò.
Ognuno di noi lo scoprirà da sè. E così, quando sarai molto innamorato di te stesso, potrai essere altrettanto felice, e potrai amare qualcuno.

John Lennon
Lug 8, 2014
38 note
Non ho mai dato della “puttana” ad una ragazza. Non l’ho fatto quando si è dimostrata troppo disponibile, quando ci ha provato lei, quando c’è stata la prima sera . Non l’ho fatto quando mi ha lasciata, quando l’ho lasciata io, quando dovevo giustificarmi, quando dovevo cercare un motivo. Non l’ho fatto nonostante sia una ragazza anch’io, soprattutto perchè sono una ragazza anch’io. E mi irritano notevolmente questi “signori” che si permettono, che prima “usufruiscono” e poi disprezzano. Che prima se le portano a letto e poi, se gli chiedi se ci stanno insieme, “Ma scherzi, con quella puttanella?” e possibilmente quelli con la fidanzata a casa sono loro. Ma che mentalità del cazzo. “Del cazzo”, mai stato così appropriato.
Biografica (via sonoquellachesono)
Lug 8, 2014
86 note
Prima di parlarmi, smetti di abbaiare.
Khalos Moscato (via khalosmoscato)
Lug 8, 2014
335 note
Dire “spero che tu sia felice anche senza di me, e che trovi la persona giusta” lo trovo molto ipocrita.
Io spero che trovi qualcuno che ti faccia soffrire il doppio di quello che hai fatto passare a me.
Ecco, così va meglio. Viva la sincerità.
Shewillkeepsmiling (via shewillkeepsmiling)
Lug 2, 2014
7.408 note
Lug 1, 2014
3 note
Ieri sera sono uscita con le converse e ho creato lo scompiglio nei cuori di quelle povere fanciulle che non concepiscono una vita senza tacchi e vestiti appena appena copri-sedere.
Mi disprezzavano proprio, soprattutto quando ho iniziato a saltare ascoltando una vecchia canzone di J-Ax e loro non potevano farlo, pena la morte.
Ma rilassatevi un po’, tanto se non vi vuole non vi vuole.
Tacchi, vestito elegante che fa soffocare, aria da “ce l’ho solo io”.
Tutto inutile.
Provate a ridere, invece.
Giu 28, 2014
920 note
Giu 27, 2014
4 note

"il tranquillo riposo"

al-capolinea:

"Quando giunte alla fine della loro vita, serenamente distese, volgeranno il loro viso al muro della morte, tra la donna che ha goduto appieno della felicità di essere stata amata e la donna che può dire di avere avuto poche gioie ma di avere amato, a quale delle due Dio vorrà concedere il…

Giu 27, 2014
6 note

http://orizzontedeglieventi.tumblr.com/post/17689351588/amare-essere-amato-come-sono-tristi-le-azioni

orizzontedeglieventi:

Amare, essere amato…come sono tristi le azioni umane. Quando ero al secondo o al terzo anno del liceo femminile, durante un esame di inglese vennero fuori alcune domande sulla forma attiva e passiva dei verbi. Colpire, essere colpito; guardare, essere guardato…mischiati tra tanti verbi come…

Giu 27, 2014
15 note
Avevo fame di amore.
Alda Merini  (via 30settembre)
Giu 27, 2014
40 note
L’amore non è vissero per sempre felici e contenti.
L’amore è: e vissero per sempre.
È questa la novità della mia teoria. Nuova.
Massimo Troisi (via sub-dolamented)

(Fonte: likeantigone, via sofrogno)

Giu 27, 2014
57 note
Non sono più disposto a soffrire. Mi sono svegliato una mattina e ho detto basta.
Margaret Mazzantini (via 30settembre)

(via sofrogno)

Giu 25, 2014
1.665 note
Tutti questi uomini che prima si, poi boh, poi forse, ti amo, voglio stare solo, non sono pronto, “la mia ex”, “ti sposerei domani”, “sai non ti amo più” (dopo un mese), sono fatto così, ecc ecc..
A meno che non siate Brad Pitt non spaccate i mormoni. Se trovare una bella ragazza, sveglia e che tiene a voi, tenetevela stretta o evitare di prenderla per il culo sin da subito.
A chi si crede così importante da usare una donna, auguri di cuore che vi troviate una racchia, che puzza, che non vi ama e che vi farà passare l’inferno.
E le ragazze migliori prima o poi se le porta via qualcun altro meno scemo di voi. Tranquilli!
Adessodovesei. (via adessodovesei)

(via stellescordinateerotte)

Navigare
« Al passato Pagina 1 di 79
Su di me
"Basta far finta di cadere in piedi come i gatti" Sottoscrivi via RSS.